Siamo la stessa persona in ogni social network?

Ebbene, no: secondo gli esperti, adattiamo la nostra immagine pubblica a seconda delle impostazioni e regole di ciascuna piattaforma, spesso inconsciamente.

Oggi, la cosa più comune non è avere un profilo più o meno attivo su un social network, ma registrarsi in diversi di questi, anche se poi abbandoniamo i nostri avatar pubblici a sé stessi.

All’inizio, servono tutti allo stesso scopo, comunicare con i nostri simili, ma come afferma un nuovo studio condotto da alcuni esperti del Penn State’s College of Information Sciences and Technology e del King’s College di Londra, non siamo mai gli stessi quando postiamo dei twetter, condividiamo un link su Facebook, aggiorniamo il nostro status su LinkedIn o quando pubblichiamo le foto delle nostre vacanze su Instagram.

I ricercatori hanno scoperto che in ogni social network adottiamo personalità diverse, a seconda delle regole o delle impostazioni di queste piattaforme.

E sono giunti a questa conclusione dopo aver analizzato i profili di circa 100.000 persone con un account sulla web About.me, una sorta di directory dove gli utenti pubblicano foto, biografie e link sulle reti in cui sono registrati. Infatti, solo osservando le immagini e la loro descrizione i ricercatori sono stati in grado di accertare a che social appartenevano con una percentuale di successo compresa tra il 60% e l’80%.

Alcune delle tendenze generali emerse sono curiose. Ad esempio, le donne erano più riluttanti ad indossare gli occhiali sulla loro foto profilo, mentre i giovani sotto i 25 anni sorridevano meno.

I ricercatori ritengono che non si tratta di atteggiamenti premeditati: “Nonostante tutti i nostri sforzi, alla fine ci adattiamo inconsciamente agli stereotipi relazionati al sesso e all’età”, ha affermato Nishanth Sastry, ricercatore presso il King’s College.

Capire come interagiamo, anche se in modo virtuale, attraverso il social networking ci dimostra chi siamo nel mondo online. In questi tempi, tutti noi lasciamo una traccia digitale, e se la analizziamo, possiamo apprendere molto sul nostro comportamento”, ha aggiunto.

Be the first to comment on "Siamo la stessa persona in ogni social network?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*