Playing My Way, il sistema di gioco anti-ludopatia

Lo stato del Massachusetts sta implementando un sistema per limitare le scommesse dei giocatori di slot, con l’obiettivo di far sì che l’attività di gioco non “raggiunga un livello problematico”. È la prima regione degli Stati Uniti a implementare questo sistema preventivo.

Il direttore esecutivo del Consiglio sul Gioco d’azzardo Compulsivo del Massachusetts, Marlene Warner, ha spiegato che lo scopo del sistema è quello di evitare che i giocatori occasionali cadano nella trappola distruttiva della dipendenza. Ha aggiunto che non necessariamente rappresenta una risposta per le persone con problemi seri di gioco.

È uno strumento di prevenzione“, ha spiegato Warner. “Vogliamo che la gente giochi in maniera responsabile e in tutta sicurezza, al fine di non raggiungere livelli problematici” .

Il sistema chiamato “Playing My Way” è in fase di sperimentazione al Plainridge Park (vedi foto copertina), di Plainville, essendo l’unico centro di gioco operativo con questo piano, nello stato per il momento. Diventerebbe operativo in circa 1.250 macchine del campus.

In caso di successo, il sistema potrà essere incorporato in altri due casinò ancora in via di sviluppo: il Wynn nella zona di Boston, e in quello di Springfield dell’MGM.

La tribù di Mashpee Wampanoag, riconosciuta dal governo federale, che sta costruendo un casinò resort a Taunton, sta studiando il sistema “giocare a modo mio“, ma non ha anticipato nulla circa la possibilità di adottare un sistema simile per il casinò che aprirà le sue porte nel 2017.

Gli operatori di casinò del Massachusetts e dell’American Gaming Association (AGA) con sede a Washington, inizialmente hanno espresso qualche riserva sul sistema, sostenendo che i programmi sulle scommesse limitate o di gestione del gioco hanno dimostrato di non essere efficaci in Australia, Canada, Norvegia, Svezia e altri paesi sottoposti a studio..

Nel frattempo, il portavoce AGA, Christopher Moyer, ha affermato che c’è stato un dibattito produttivo con le autorità di regolamentazione in Massachusetts, per dissipare la maggior parte delle preoccupazioni dell’associazione.

Qualsiasi strumento di gioco responsabile dovrebbe essere volto ad aiutare la piccola minoranza di giocatori che possono affrontare il gioco irresponsabile senza compromettere l’esperienza di intrattenimento, per la maggior parte dei giocatori che amano la nostra esperienza di intrattenimento in modo responsabile“, ha detto Mayer. “Siamo ottimisti che questo strumento aiuterà a raggiungere questo obiettivo“.

Warner ha affermato che il sistema del Massachusetts, che è simile ad un altro in via di sviluppo anche nella provincia canadese della British Columbia, non è così draconiano come quello  imposto altrove.

“Playing My Way” è volontario ed è inizialmente offerto che si iscrivono al casinò con il programma di carta fedeltà.

 

Be the first to comment on "Playing My Way, il sistema di gioco anti-ludopatia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*